• D90
  • Enotop Heart
Novità Rosso di Montalcino Doc - Castello Tricerchi Visualizza ingrandito

Rosso di Montalcino DOC 2017 - Castello Tricerchi

Nuovo prodotto

Straordinario Rosso che esprime il vigore delle uve e della terra alle spalle del Castello. Esposizione ottimale a sud-­ovest, altitudine di 300 m, terroir di medio impasto con argilla e sabbia, ricco di scheletro. Raccolta a mano a fine Settembre. Invecchiamento in barrique e botti di rovere di slavonia di 15/20 hl per 18 mesi. Affinamento in bottiglia per un almeno 4 mesi.
Magnum in cassa legno.

Maggiori dettagli

16,00 € IVA inclusa

  • 75 cl
  • 150 cl

Scheda tecnica

SKUTRIROSMON
ProduttoreCastello Tricerchi
NazioneItalia
RegioneToscana
DenominazioneRosso di Montalcino DOC
Gradazione alcolica13.5%
Temperatura di servizio20° C
Affinamento18 mesi in barrique e botti di rovere 15 e 20 hl
Annata2017
Decanter90/100
Valutazione DecanterMedaglia argento (90-94/100)
Consigliato daFabio Ravasio, Wine Selector di enotop
Vitigni Sangiovese 100%

Dettagli

Alla vista appare di colore rosso rubino limpido. All'olfatto è elegante, fruttato, con sentori di confettura di ciliegia e fragola nonché note di pepe nero. In bocca è caldo, morbido, leggermente tannico con venature minerali, equilibrato, intenso, persistente e fine. Finale armonioso.

ABBINAMENTO: ideale con i piatti di carne, i formaggi stagionati o semplicemente con ottima compagnia.

Produttore: Castello Tricerchi

La famiglia Tricerchi faceva parte dell’oligarchia senese, come testimonia la sua appartenenza al Monte dei Nove che a partire dal XII secolo monopolizzò il potere a Siena. I Tricerchi, "Uomini d’Harme", parteciparono alle imprese militari della Città, fra le quali la battaglia di Monteaperti del 4 settembre 1260. Fra essi si ricordano Alessandro, Cavalier degli Alti Pensieri, il cui motto era “non in latera pro nos”, ereditato in seguito dalla famiglia e dall'azienda.
Nel 1820 l’ultima discendente dei Tricerchi, Porzia, andò in sposa al barone Finetti. Non avendo discendenza diretta, il Castello passò ai nipoti Falzacappa e da Maddalena (Nena) al primogenito Giulio (Iulio) Squarcia.

La tenuta oggigiorno si estende sul versante nord di Montalcino per 400 ettari, 13 dei quali coltivati a vigneto. I vigneti sono suddivisi in 7 appezzamenti, coltivati in modo uniforme a cordone speronato: la Vigna del Velo (dal nome della sovrastante cappella gentilizia dedicata alla Vergine del Velo), la Vigna del Castello, di sant’Anna, del Lago, dei Cipressi, del Piano e la Vigna Nuova.

Al centro si erge il Castello, costruito nel XIII secolo dalla famiglia Altesi, e completato nel 1441 dalla famiglia Tricerchi. Esso costituì un importante baluardo per i pellegrini che lungo la via francigena si recavano a Roma. Numerosi motivi decorativi e strutturali sono attribuiti a Baldassarre Peruzzi.
Nel 1982 il Castello è stato inserito nel patrimonio storico – artistico italiano e l
a cantina sorge dove nel XV secolo la famiglia Tricerchi decise essere il luogo migliore, ovvero nelle “segrete” del Castello: infatti la temperatura è pressoché stabile durante tutto l’anno, grazie alle possenti mura ed alle camere d’aria sottostanti e sovrastanti. Tutto in questa zona dell'edificio è rimasto come 600 anni orsono, nella preservazione della tradizione, con l’indispensabile aiuto della tecnologia.
tricerchi vignatricerchi tommasotricerchi cantina


Ti consigliamo anche:

Costi e modalità di spedizione

Azienda Ho.Re.Ca.
15,00 € (IVA esclusa). Gratuita per ordini superiori a 199,00 € (IVA esclusa).

Privati e Altro
9,90 € (IVA inclusa). Gratuita per ordini superiori a 99,00 € (IVA inclusa).

Spedizione in 2-3 giorni lavorativi (salvo verifica disponibilità del prodotto) *

Metodi di pagamento

PaypalSatispayCarta di credito (tramite PayPal) Bonifico Contrassegno