Novità Brunello di Montalcino DOCG 2013 A.D. 1441 - Castello Tricerchi Visualizza ingrandito

      Brunello di Montalcino DOCG 2015 A.D. 1441 - Castello Tricerchi

      Nuovo prodotto

      Solo per le migliori annate la tenuta decide di rilasciare il Brunello di Montalcino Anno Domini 1441, dedicato all’anno di completamento del castello della famiglia. Invecchiamento di 40 mesi in botti di rovere di grandi dimensioni da 20 hl. Finitura in bottiglia per almeno 9 mesi.

      Maggiori dettagli

      75,00 € IVA inclusa

      • 75 cl

      Scheda tecnica

      SKUTRIBRUMONAD
      ProduttoreCastello Tricerchi
      NazioneItalia
      RegioneToscana
      DenominazioneBrunello di Montalcino DOCG
      Zona di produzioneSiena, comune di Montalcino
      Gradazione alcolica14%
      Temperatura di servizio18 ° C
      Affinamento40 mesi in botti di rovere da 20 hl
      Annata2015
      Vitigni Sangiovese 100%

      Dettagli

      Alla vista appare di colore rosso rubino intenso con riflessi granati. All’olfatto è complesso, intenso, balsamico con sentori di ciliegia, pepe nero, cuoio giovane e note minerali, elementi che ritroviamo anche al palato con note fruttate e di eucalipto. Equilibrato, elegante, pieno. Ottima la struttura tannica e piacevole l’acidità. Lungo finale minerale.

      ABBINAMENTO: ideale con selvaggina e pollame nobile. Ottimo con formaggi stagionati e pecorino toscano. Sublime anche come vino da meditazione.
      cinghialefaraonaformaggio

      Produttore: Castello Tricerchi

      La famiglia Tricerchi faceva parte dell’oligarchia senese, come testimonia la sua appartenenza al Monte dei Nove che a partire dal XII secolo monopolizzò il potere a Siena. I Tricerchi, "Uomini d’Harme", parteciparono alle imprese militari della Città, fra le quali la battaglia di Monteaperti del 4 settembre 1260. Fra essi si ricordano Alessandro, Cavalier degli Alti Pensieri, il cui motto era “non in latera pro nos”, ereditato in seguito dalla famiglia e dall'azienda.
      Nel 1820 l’ultima discendente dei Tricerchi, Porzia, andò in sposa al barone Finetti. Non avendo discendenza diretta, il Castello passò ai nipoti Falzacappa e da Maddalena (Nena) al primogenito Giulio (Iulio) Squarcia.

      La tenuta oggigiorno si estende sul versante nord di Montalcino per 400 ettari, 13 dei quali coltivati a vigneto. I vigneti sono suddivisi in 7 appezzamenti, coltivati in modo uniforme a cordone speronato: la Vigna del Velo (dal nome della sovrastante cappella gentilizia dedicata alla Vergine del Velo), la Vigna del Castello, di sant’Anna, del Lago, dei Cipressi, del Piano e la Vigna Nuova.

      Al centro si erge il Castello, costruito nel XIII secolo dalla famiglia Altesi, e completato nel 1441 dalla famiglia Tricerchi. Esso costituì un importante baluardo per i pellegrini che lungo la via francigena si recavano a Roma. Numerosi motivi decorativi e strutturali sono attribuiti a Baldassarre Peruzzi.
      Nel 1982 il Castello è stato inserito nel patrimonio storico – artistico italiano e l
      a cantina sorge dove nel XV secolo la famiglia Tricerchi decise essere il luogo migliore, ovvero nelle “segrete” del Castello: infatti la temperatura è pressoché stabile durante tutto l’anno, grazie alle possenti mura ed alle camere d’aria sottostanti e sovrastanti. Tutto in questa zona dell'edificio è rimasto come 600 anni orsono, nella preservazione della tradizione, con l’indispensabile aiuto della tecnologia.
      tricerchi vignatricerchi tommasotricerchi cantina


      Ti consigliamo anche:

      Costi e modalità di spedizione

      Azienda Ho.Re.Ca.
      15,00 € (IVA esclusa). Gratuita per ordini superiori a 199,00 € (IVA esclusa).

      Privati e Altro
      9,90 € (IVA inclusa). Gratuita per ordini superiori a 99,00 € (IVA inclusa).

      Spedizione in 2-3 giorni lavorativi (salvo verifica disponibilità del prodotto) *

      Metodi di pagamento

      PaypalSatispayCarta di credito (tramite PayPal) Bonifico Contrassegno